A World Without Heroes (Italiano)

A World Without Heroes è il primo libro della serie Beyonders, scritto da Brandon Mull. A World Without Heroes contiene 454 pagine.

Personaggi principali

  • Jason Walker
  • Rachel Woodruff
  • Galloran
  • Ned
  • Ferrin
  • Maldor
  • Tark
  • Drake
  • Jasher

Riepilogo ufficiale

“Jason Walker ha spesso desiderato che la sua vita fosse un po meno prevedibile, fino a quando una normale giornata allo zoo non finisce con Jason che trasporta dalla vasca ippopotamo in uno strano mondo in pericolo.

Lyrian è pieno di pericoli e sfide a differenza di qualsiasi posto che Jason abbia mai conosciuto. Le persone vivono nella paura del loro imperatore mago malvagio, Maldor. I coraggiosi resistori che una volta si opponevano a Maldor sono stati comprati o distrutti, lasciando un regno in cui prevalgono paura e sospetto.

Nella sua ricerca di una via di casa, Jason incontra Rachel, che è stata anche misteriosamente attratta da Lyrian dal nostro mondo. Jason e Rachel sono coinvolti in una ricerca per mettere insieme la parola del potere che può distruggere limperatore e impara che la loro migliore speranza di trovare una via di casa sarà salvare questo mondo senza h eroes. ”

Trama

Un giorno, mentre lavora allo zoo, Jason Walker, tredici anni, cade nella vasca dellippopotamo e viene inghiottito intero dallippopotamo. Con sua sorpresa, Jason emerge da un albero sulla sponda di un fiume della Liria e riesce a salvare la vita di Tark. Poco dopo, trova la strada per il Repository of Learning, entra nella stanza proibita e trova il libro di Salzared, “legato nella sua pelle e scritto nel suo sangue”. Nel libro, Salzared racconta al lettore la Parola che può distruggere Maldor, dicendo che “la prima sillaba è a”. Il maestro del sapere, dicendo a Jason che la sua conoscenza ora lo fa desiderare da Maldor, lo manda dal Re Cieco, dove Jason incontra Rachel, un altro Arciere.

Partono alla ricerca di una grotta marina che ospita una sillaba di la parola. Allarrivo, Jason incontra Jugard, un guardiano di sillabe che mette alla prova la sua pazienza non dicendo una parola. Jason continua a chiedergli della parola, e alla fine, Jugard lo informa che ha superato il test. Lo premia dicendogli la quarta sillaba della parola, en. Rachel poi arriva dietro di loro informando Jason che erano inseguiti da un cinghiale e forse altri nemici. Jugard li guida verso unuscita, dove devono affrontare un granchio titano. Vengono con un piano per mandare il cinghiale con loro e ferirlo, per attirare il granchio ad attaccare il segugio invece di Jason e Rachel. Il piano si rivela vincente e loro scappano con solo lievi ferite.

Il gruppo parte per Trensicourt alla ricerca di Nicholas Dangler e lungo la strada incontrano Tar k allosteria e Ned in una locanda. Dopo aver ricattato Jason per informazioni, Ned li aiuta a sfuggire alla cattura. Lungo la strada per Trensicourt, incontrano Ferrin, un dislocatore che è stato decapitato e il cui corpo è stato sepolto a parte la testa, che era legata in un sacco. Jason e Rachel decidono di aiutarlo, e lui li aiuta ad arrivare a Trensicourt, dove incontrano Nicholas Dangler. Dice loro come e dove trovare la terza e la quinta sillaba della parola. Jason sfida il Cancelliere Copernum per il Cancelliere per accedere alla terza sillaba della parola, che era scritta nella lorevault, una volta a cui potevano accedere solo il duca e il cancelliere. Dopo aver vinto il titolo, trova la sillaba, fex, e si avvia per Whitelake.

Jason e Rachel si incontrano di nuovo con Ferrin e si dirigono verso Whitelake. Una volta arrivati, trovano il lago che irradia calore e risucchia gli oggetti verso il basso a meno che gli oggetti non si muovano ad alta velocità. Con queste informazioni, Rachel attraversa il lago, correndo in modo da non affondare, per raggiungere unisola al centro. Svenuto sullisola a causa del caldo, ma si riprende rapidamente e trova Malar, un dislocatore ridotto a una testa e un braccio, che le dice la quinta sillaba della parola, dra. La informa anche che tutti i dislocatori lavorano per Maldor, e con le informazioni, Rachel e Jason affrontano Ferrin. Ammette che li stava spiando per Maldor, ma anche spiega che li considerava sinceramente come suoi amici. Se ne va ei due sono di nuovo soli. Non dura a lungo.

Alla fine, incontrano un membro dellAmar Kabal, Jasher, che li salva da elettori e mutilatori. Li aiuta a navigare nelle Terre Sommerse e trova Corinne, che stava a guardia della sesta sillaba della parola, puse. Jason entra nel suo albero ma perde temporaneamente la memoria a causa dei palloncini allinterno. Corinne indovina il suo scopo e gli dice la sillaba Dopo essere tornato dallalbero, Jason, Rac Hel e Jasher decidono di rimanere lì per la notte prima di lasciare le Terre Sommerse in modo che Jason possa accettare il suo invito a Harthenham.

Jason arriva a Harthenham, in cerca di Kimp, un uomo che aveva la seconda sillaba e lultima sillaba di cui Jason aveva bisogno, tatuato sulla spalla.Jason trascorre alcuni giorni lì, dove incontra Drake, un altro membro dellAmar Kabal, che spreca le sue vite mangiando torta. Incontra anche Tark, che aveva rinunciato a combattere Maldor per accettare un invito a Harthenham. Convince entrambi ad andarsene, dopo aver trovato la sillaba, rim, e poi sfida Duke Conrad a duello usando palle da biliardo. Jason vince, eliminando Conrad, ma risparmiandogli la vita. Fugge da Harthenham con la sillaba insieme a Drake, Tark e Tristan, che si unirono a lui nella sua fuga. Quasi immediatamente, vengono attaccati e Tristan muore difendendoli.

Dopo essersi incontrati con Jasher e Rachel, unesplosione di orantium uccide Jasher e un gruppo di inseguitori. Rachel e Tark raccolgono il seme di Jasher e scappano nel bosco, mentre Jason e Drake partono per Felrook, con Jason ora dotato della parola completa. Jason suona un gong, unazione riconosciuta come una richiesta di incontrare Maldor. Jason usa la Parola su Maldor, solo per fallire. Maldor lo informa che la Parola è una frode, destinata a distrarre i suoi nemici. Dopo aver subito torture per un po , Jason fugge con laiuto di Ferrin, che lo porta in un portale segreto in Jason tenta di resistere, e trascina anche Ferrin con lui. Ma il dislocatore stacca semplicemente la mano che Jason ha afferrato e nuota di nuovo in superficie. Jason torna a casa con una sola cosa in mente. Tornando a Lyrian.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *