Bebot (Italiano)

“Bebot” è lottavo e ultimo singolo dallalbum Monkey Business dei Black Eyed Peas, pubblicato nel 2006. La canzone è interamente in tagalog, con il termine “bebot” dal gergo filippino per “bella donna”, “ragazza sexy”, “bomba” o “bambino / bambina”. [1] Nella canzone, apl.de.ap rappa sulla sua vita di immigrato filippino e anche su tutte le donne che incontra alle feste.

Contenuti

  • 1 Informazioni di base
  • 2 Musica Video
    • 2.1 Critica
  • 3 Vedi anche
  • 4 Riferimenti

Informazioni di base [modifica | modifica sorgente]

  • Scrittori: will.i.am e apl.de.ap
  • Registrato a: The Stewchia – Los Feliz, CA
  • Durata: 3:30 (versione album)
  • Singolo precedente: “Gone Going”
  • Singolo successivo: “Mas Que Nada”

Musica Video [modifica | modifica sorgente]

I loro erano due video musicali realizzati per “Bebot”, intitolati Generation One e Generation Two. Sono stati diretti da Patricio Ginelsa della Kid Heroes Productions, che ha anche diretto “The Apl Song” e prodotto il film di formazione filippino-americana, The Debut. Sono stati girati allinizio di luglio 2006 e presentati in anteprima online il 4 agosto 2006. Entrambi i video presentano principalmente filippini, filippini-americani e molte altre etnie asiatiche.

Generation One si svolge a Stockton, in California, nel 1936. Apl.de.ap è uno dei tanti agricoltori filippini che lavorano nei campi di asparagi. Dopo il lavoro, tutto ciò che non vedono lora è indossare i loro abiti migliori e dirigersi verso la sezione di Little Manila del centro di Stockton. Quello che trovano è una festa per i secoli al Rizal Social Club. Eppure Apl ha altre idee mentre si intrufola in unaltra “festa” della porta accanto. Questo video è stato incluso nel DVD “Live From Sydney to Vegas” dei Black Eyed Peas.

La seconda generazione si svolge in tempi moderni. Mostra i Black Eyed Peas che raccolgono Apl per portarlo in un enorme Festa filippino-americana. Tuttavia, Apl deve portare con sé la sua sorellina. Poi vanno a un picnic barbecue e poi finiscono a una festa in casa. Il video video è stato girato in vari luoghi a Los Angeles, California, tra cui Kenneth Hahn Park, dove è stato girato anche il video di Dr. Dre “Nothing But AG Thang” ed è contemporaneo. Jasmine Trias di American Idol fa un cameo nei panni della sorella di Apl. [1]

Critica [modifica | modifica sorgente]

Sebbene i video fossero popolari tra i filippini americani, non tutti erano contenti. Un gruppo di studiosi filippino-americani ha scritto una lettera aperta ad Apl e al regista Patricio Ginelsa che diceva: “Siamo completamente sgomenti dalla rappresentazione di ballerine filippine hoochie mama ipersessualizzate …” La lettera prosegue accusando il regista di aver usato “tre stereotipi molto limitati delle donne filippine: la vergine, la puttana … e la madre stridula “. Patricio Ginelsa difende i due video di Bebot. Dice che non voleva offendere le filippine. Piuttosto, dice, la presenza di Apl in un video in lingua tagalog è motivo di orgoglio per i filippini americani. [2]

Vedi anche [modifica | modifica sorgente]

  • Bebot testi
  • The Apl Song – Una canzone simile

Riferimenti [modifica | modifica fonte]

  1. ↑ 1.0 1.1 http://kidheroes.net/bebot/about
  2. ↑ http://www.theworld.org/?q=node/ 7121

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *