Il pinguino

Questa pagina riguarda il personaggio originale dei fumetti. Per altri usi, vedi The Penguin (Disambiguation). Il Pinguino (Oswald Chesterfield Cobblepot) è un supercriminale di Gotham City e un nemico di Batman. Fu presentato dallartista Bob Kane e dallo scrittore Bill Finger, apparve per la prima volta in Detective Comics # 58 (dicembre 1941).

Il Pinguino, uno dei più antichi nemici di Batman, è un eccentrico mente criminale, noto tanto per il suo amore per lornitologia e gli ombrelli da trucco quanto per i suoi affari già loschi. La famosa Iceberg Lounge di Gotham serve come fronte del Pinguino per una serie di statura finanziaria illegale; il Pinguino è un nemico astuto i cui ombrelli nascondono una varietà di armi e gadget letali.

Nella maggior parte delle incarnazioni, il Pinguino è un piccolo, paffuto (sebbene non era molto grasso nella serie originale di Batman) uomo che indossa uno smoking, un cappello a cilindro, un monocolo, guanti bianchi (neri in Batman Returns) e ghette. Un criminale di tipo mafioso, si considera un “gentiluomo del crimine”. A differenza della maggior parte dei cattivi di Batman, è sano di mente e non tratta i suoi crimini attorno a unossessione psicotica; la sua intelligenza e la sua personalità aristocratica contrastano nettamente con i demoni dementi di Batman, come The Joker. Di conseguenza, il suo rapporto con Batman è spesso un po meno teso. di quanto non lo sia con altri cattivi. Il Pinguino è recentemente diventato un mafioso e proprietario di una discoteca che si impegna in unattività criminale più tranquilla che Batman tollera come fonte di informazioni sulla malavita criminale. Ogni volta che viene arrestato per un crimine, viene invece mandato in una normale prigione di Arkham Asylum, sebbene alcune versioni del personaggio (in particolare le interpretazioni meno sensate) vengano inviate ad Arkham.

Il Pinguino, tuttavia, possiede alcune eccentricità. È noto per il suo amore per gli uccelli e per il suo ombrelli high-tech che servono alcune funzioni specializzate, come il deltaplano e le armi. Tiene anche belle donne intorno a lui, forse per ricordare ad altri il suo potere monetario o per compensare f o la sua stessa grottesca.

Sebbene sia stato un cattivo di seconda linea per molti anni, Burgess Meredith ha reso popolare il Pinguino nel programma televisivo Batman degli anni 60, in parte a causa delle sue risate stridule. Danny DeVito ha interpretato una versione molto più oscura e precedente del Pinguino in Batman Returns. Questa versione non era solo un criminale poco attraente, ma un mostro megalomane deformato fisicamente, sadico. Le successive serie animate di Batman hanno alternativamente caratterizzato il Pinguino deformato e una versione più tradizionale.

La versione deformata del personaggio è apparsa anche nei fumetti, in particolare nella miniserie Batman: The Long Halloween e nel suo sequel Dark Victory. Appare solo per un cameo minore alla fine del lungo Halloween e non ha battute. Interpreta un ruolo leggermente più notevole in Dark Victory, quando Batman va da lui per informazioni. Questa incarnazione ha anche aggiunto elementi del personaggio della serie TV del 1966, mentre urlava il famoso “Waugh waugh” mentre parlava.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *